sabato 03 dicembre | 03:50
pubblicato il 09/apr/2013 13:53

Salute: Morte 'improvvisa' pediatrica, screening puo' salvare vita

Salute: Morte 'improvvisa' pediatrica, screening puo' salvare vita

(ASCA) - Roma, 9 apr - Viene chiamata ''morte improvvisa'' in eta' pediatrica, perche' colpisce bambini apparentemente sani: circa 5 pazienti all'anno su 100.000, dicono i dati. Si manifesta nel 10-15% dei casi durante l'attivita' fisica, e nel 90% dei casi e' riconducibile a cause cardiache che potrebbero essere individuate preventivamente attraverso un semplice elettrocardiogramma. Secondo l'Istat, 1000 persone sotto i 35 anni ne muoiono ogni anno.

E' questo l'obiettivo del progetto messo in campo dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' di Palidoro con il Comune di Santa Marinella. Uno screening elettrocardiografico dei bambini realizzato direttamente nelle scuole dal personale medico-infermieristico dell'Unita' Complessa di Aritmologia Pediatrica del Bambino Gesu'. Il progetto e' partito ieri con le prime visite presso l'Istituto Montefiore di Santa Marinella.

''Abbiamo avviato una collaborazione tra Ospedale e territorio per garantire una migliore qualita' assistenziale ai piccoli pazienti in ambito cardiologico'' spiega il direttore sanitario del Bambino Gesu', Massimiliano Raponi.

''L'innovazione di questo progetto consiste nell'essere rivolto alla cura delle patologie cardiache rare e pericolose ma anche nell'attenzione all'emotivita' dei bambini, che non vengono allontanati dal loro ambiente. Se l'Ospedale entra nelle scuole per visitarli - spiega - loro si sentiranno piu' sicuri e protetti e con buone possibilita' non vedranno il medico come un estraneo. Si e' raggiunto, quindi, un doppio obiettivo: prevenire eventuali patologie cardiache e avvicinare bambini, famiglie e scuole alla prevenzione come mezzo di assistenza e cura''.

Lo screening elettrocardiografico sara' effettuato all'interno delle scuole comunali materne ed elementari del Comune da un aritmologo pediatra e da un tecnico di cardiologia, che eseguiranno circa 30 elettrocardiogrammi al giorno ai bambini accompagnati dai loro genitori. Coloro ai quali sara' riscontrata qualche anomalia, saranno immessi in un iter diagnostico cardiologico piu' accurato che sara' effettuato presso la stessa Unita' Operativa Complessa di Aritmologia Pediatrica del Bambino Gesu'.Questo modello di intervento potrebbe essere esportato in altri centri o citta'.

''Lo screening elettrocardiografico si esegue soltanto nell'ambito della medicina dello sport - interviene Fabrizio Drago, responsabile dell'Unita' Operativa Complessa di Aritmologia Pediatrica - ma e' un mezzo di rilevazione e prevenzione delle malattie cardiologiche troppo importante per non essere incluso negli esami strumentali da raccomandare, gia' nei primi mesi di vita del bambino. Non e' piu' tempo di sottovalutare questo mezzo di prevenzione con cui possono essere salvate tante vite ed evitate tantissime patologie secondarie ad arresto cardiaco''.

Al termine della fase dello screening, l'Ospedale organizzera' un evento divulgativo rivolto a tutti i pediatri di base e ai medici sportivi dell'alto Lazio. Al progetto e' associata una campagna di raccolta fondi promossa dalla ONLUS La Stella di Lorenzo che consegnera' al Sindaco Roberto Bacheca e alle dirigenze degli istituti scolastici aderenti all'iniziativa apparecchi di defibrillazione acquistati attraverso le donazioni ricevute.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari