martedì 06 dicembre | 10:08
pubblicato il 14/ott/2013 14:23

Salute: mercoledi' 'Bra Day' al Gemelli, giornata per ricostruzione seno

(ASCA) - Roma, 14 ott - Mercoledi' al 'Gemelli' di Roma, cosi' come in molte altre citta' d'Italia, si terra' il 'Breast Reconstruction Awareness - Bra Day', la giornata internazionale per la Consapevolezza sulla Ricostruzione Mammaria': numerose le iniziative di sensibilizzazione volte a informare sulle tecniche di ricostruzione della mammella dopo la malattia oncologica e a consentire alle donne che ne sono colpite una maggiore consapevolezza del percorso terapeutico, clinico e psicologico. Alla cerimonia interverranno, dopo l'indirizzo di benvenuto del direttore del policlinico Gemelli Maurizio Guizzardi, Giovanni Scambia, direttore del dipartimento per la tutela della salute della donna, della vita nascente del bambino e dell'adolescente, Riccardo Masetti e Marzia Salgarello, ricercatore dell'Unita' di chirurgia plastica del Gemelli, Valerio Cervelli, direttore dell'unita' di chirurgia plastica dell'Ospedale Casilino di Roma, Marinella Linardos e Rosella Venturini, rispettivamente psiconcologa e coordinatrice infermieristica del centro di senologia del Gemelli, e la testimonianza della giornalista Donatella Gimigliano.

''La cura delle neoplasie mammarie e' oggi sempre piu' orientata verso interventi meno demolitivi del seno. Questo avanzamento tecnico, associato alle evoluzioni tecnologiche, permette di ottenere ricostruzioni mammarie che rispondono sempre piu' a criteri ''estetici''', spiega il chirurgo plastica e ricostruttivo del Gemelli Marzia Salgarello, tra le organizzatrici di 'Bra Day'.

''La ricostruzione mammaria - continua - e' divenuta oggi parte integrante della cura delle neoplasie mammarie. E' ampiamente dimostrato che ha un effetto positivo sulla qualita' di vita delle donne che la effettuano, e puo' essere offerta a tutte le donne ammalate di tumore al seno, anche se attualmente solo una piccola percentuale di donne sottoposte a mastectomia si sottopone alla ricostruzione''. ''Un problema connesso alla ricostruzione del seno - continua Salgarello - e' l'accesso alle informazioni sulla ricostruzione stessa; per incrementare il numero delle ricostruzioni e' fondamentale che a tutte le donne malate di tumore al seno siano essere garantite le informazioni sulle possibili opzioni della chirurgia ricostruttiva prima del trattamento chirurgico di mastectomia''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari