domenica 04 dicembre | 11:18
pubblicato il 18/apr/2013 18:59

Salute: ISS, da arsenico in acqua nessun rischio immediato popolazione

Salute: ISS, da arsenico in acqua nessun rischio immediato popolazione

(ASCA) - Roma, 18 apr - I dati diffusi relativi a livelli di arsenico nell'acqua potabile ''in alcune aree di natura vulcanica del Lazio (province di Viterbo, Roma e Latina), doppi rispetto a quelli della popolazione generale'', '' non devono essere interpretati come un'indicazione di rischio immediato e indifferenziato per le popolazioni residenti''.

E' quanto precisa l'Istituto Superiore di Sanita' sottolineando comunque ''la necessita' di intervento a vari livelli, a partire dalla dearsenificazione delle acque che e' stata gia' avviata e che deve essere completata entro l'anno per rientrare nei limiti stabiliti dalla Commissione UE''. Ricordando che ''lo studio e' ancora in corso'', l'ISS che ''informazioni eventualmente circolate'' in proposito, ''non possono in alcun modo riflettere l'insieme dei risultati dell'intero studio e pertanto ogni uso di comunicazioni preliminari e non validate puo' essere improprio e addirittura fuorviante'' .

E ribadisce che ''per quanto riguarda il passaggio dell'arsenico nella catena alimentare, nessuno dei dati relativi alla presenza di eccesso di questo elemento negli alimenti , come ad esempio nel pane, puo' tradursi automaticamente nella possibilita' di incremento di patologie umane''. Segnala tuttavia ''la necessita' di ulteriori approfondimenti anche in questa direzione''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari