martedì 21 febbraio | 13:48
pubblicato il 09/ott/2013 10:41

Salute: Irccs Mario Negri, Beclometasone non efficace per broncospasmo

(ASCA) - Milano, 9 ott - Il Beclometasone, farmaco prescritto ogni anno a 2 milioni di bambini e adolescenti italiani, ha un'efficacia modesta nel prevenire la comparsa di broncospasmo (wheezing) durante un'infezione virale delle vie aeree superiori (il cosiddetto 'fischio') in bambini che avevano avuto episodi in passato e che erano percio' a rischio di ricaduta. Un ''fischio' frutto di una contrazione anomala della muscolatura liscia dei bronchi che, come conseguenza, determina un restringimento della spazio all'interno delle vie respiratorie. Analogamente, anche la riduzione dei sintomi e' risultata modesta.

Questo, in sintesi, il risultato dello studio ''Efficacia del beclometasone versus placebo nella profilassi del wheezing virale in eta' prescolare (ENBe)'' finanziato dall'Agenzia Italiana del Farmaco e coordinato dal Laboratorio per la Salute Materno Infantile dell'IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri (ACP).

Il farmaco attivo ha ridotto del 4% (dall'11 al 7%) l'incidenza del wheezing rispetto al placebo, ma la differenza non e' risultata significativa sia dal punto di vista clinico che statistico. ''Nonostante il beclometasone sia un farmaco antiasmatico, in Italia si caratterizza per essere prescritto principalmente per curare raffreddore, tosse e mal di gola.

Nello studio ENBe non sono state osservate differenze nei tempi di scomparsa dei sintomi di infezione - spiega Antonio Clavenna, ricercatore dell'Irccs-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri che ha coordinato lo studio - e anche i genitori, che non erano a conoscenza del tipo di terapia ricevuta dal figlio, hanno giudicato come efficace sia il trattamento con il farmaco che con il placebo''. La terapia ricevuta non ha, inoltre, modificato in modo significativo la probabilita' di essere visitati nuovamente dal pediatra, di accedere al Pronto Soccorso, o di essere ricoverati in ospedale.

com-fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia