venerdì 09 dicembre | 05:06
pubblicato il 09/ott/2013 10:41

Salute: Irccs Mario Negri, Beclometasone non efficace per broncospasmo

(ASCA) - Milano, 9 ott - Il Beclometasone, farmaco prescritto ogni anno a 2 milioni di bambini e adolescenti italiani, ha un'efficacia modesta nel prevenire la comparsa di broncospasmo (wheezing) durante un'infezione virale delle vie aeree superiori (il cosiddetto 'fischio') in bambini che avevano avuto episodi in passato e che erano percio' a rischio di ricaduta. Un ''fischio' frutto di una contrazione anomala della muscolatura liscia dei bronchi che, come conseguenza, determina un restringimento della spazio all'interno delle vie respiratorie. Analogamente, anche la riduzione dei sintomi e' risultata modesta.

Questo, in sintesi, il risultato dello studio ''Efficacia del beclometasone versus placebo nella profilassi del wheezing virale in eta' prescolare (ENBe)'' finanziato dall'Agenzia Italiana del Farmaco e coordinato dal Laboratorio per la Salute Materno Infantile dell'IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri (ACP).

Il farmaco attivo ha ridotto del 4% (dall'11 al 7%) l'incidenza del wheezing rispetto al placebo, ma la differenza non e' risultata significativa sia dal punto di vista clinico che statistico. ''Nonostante il beclometasone sia un farmaco antiasmatico, in Italia si caratterizza per essere prescritto principalmente per curare raffreddore, tosse e mal di gola.

Nello studio ENBe non sono state osservate differenze nei tempi di scomparsa dei sintomi di infezione - spiega Antonio Clavenna, ricercatore dell'Irccs-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri che ha coordinato lo studio - e anche i genitori, che non erano a conoscenza del tipo di terapia ricevuta dal figlio, hanno giudicato come efficace sia il trattamento con il farmaco che con il placebo''. La terapia ricevuta non ha, inoltre, modificato in modo significativo la probabilita' di essere visitati nuovamente dal pediatra, di accedere al Pronto Soccorso, o di essere ricoverati in ospedale.

com-fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni