martedì 17 gennaio | 12:09
pubblicato il 25/set/2013 15:00

Salute: in Italia sale la domanda di test genetici costosi e sofisticati

Salute: in Italia sale la domanda di test genetici costosi e sofisticati

(ASCA) - Roma, 25 set - Il censimento 2011 delle strutture e delle attivita' di genetica medica ha visto affermarsi la domanda di nuovi test sofisticati e costosi, in particolare gli array-CGH (11.600). Si tratta di una tecnica sviluppata per identificare anomalie genomiche al di sotto della risoluzione cromosomica standard.

E' quanto emerso oggi a Roma in occasione del XVI Congresso nazionale della Societa' italiana di genetica umana (Sigu) durante la presentazione durante il quale il direttore scientifico dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesu', Bruno Dallapiccola, ha presentato l'ultimo Censimento nazionale sulle strutture e le attivita' di genetica medica in Italia, riferito al 2011, mentre la precedente indagine presentata nel 2009, registrava i dati del 2007. Il dato evidenziato suggerisce che ''la domanda di queste analisi andrebbe governata attraverso la disseminazione di linee guida di appropriatezza, riorganizzando le strutture e monitorando l'impatto sul Sistema sanitario nazionale''.

Da valutare attentamente anche la congruenza tra le diagnosi cliniche (che giustificano la richiesta dei test molecolari) e il risultato delle analisi. ''Rispetto al censimento precedente - ha spiegato Dallapiccola - e' aumentata l'appropriatezza della domanda di test per le malattie monitorizzate, ma e' comunque necessario investire ancora nella formazione in genetica clinica''.

Da questo punto di vista, e' incoraggiante il dato sull'aumento (+39%) delle consulenze genetiche (100.000) rispetto al censimento precedente (72.000), anche se e' ancora basso il numero delle consulenze pre-test e post-test raccomandate dalle linee guida nazionali e internazionali. ''A distanza di quasi 10 anni dalla stesura delle 'Linee guida per le attivita' di genetica medica' si avverte la necessita' di una loro revisione, alla luce delle nuove acquisizioni scientifiche e tecnologiche e delle raccomandazioni gia' formulate da alcuni gruppi di lavoro delle societa' scientifiche, compresa la Sigu'', ha concluso Dallapicola.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate