venerdì 24 febbraio | 11:34
pubblicato il 13/mag/2013 19:11

Salute: gestire ansia e stress, al via a Roma laboratorio Eurodap

Salute: gestire ansia e stress, al via a Roma laboratorio Eurodap

(ASCA) - Roma, 13 mag - Un vero e proprio laboratorio dove imparare a combattere e superare ansia e stress. Dove farsi aiutare a riconoscere e gestire insicurezze e disagi, dove combattere pensieri allarmanti che potrebbero portare a comportamenti distruttivi anche molto gravi.

E' la nuova iniziativa del Campidoglio e dell'Eurodap, l'Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico diretta ai cittadini romani.

''Oggi soprattutto nelle grandi citta' si vive una situazione di degrado psico-fisico che deve essere considerata allarmante - spiega la psicoterapeuta Paola Vinciguerra, Presidente dell'Eurodap - la crisi economica, la precarieta' lavorativa e il conseguente stress stanno creando gravi disagi psico-fisici tra la popolazione - aggiunge l'esperta - sempre piu' casi di persone che cominciano a soffrire di attacchi di panico, di stati di ansia generalizzata, di depressione o anche di aggressivita'.

Nella maggior parte dei casi tutto cio' viene sottovalutato.

Disturbi come cefalee, gastriti, tachicardia sono i primi sintomi fisici di uno stress che sta crescendo ma che crea anche alterazioni dello stato emotivo come agitazione, apatia, ansia, paura. Tutto cio' se non contenuto e risolto puo' portare, nelle persone particolarmente a rischio, a comportamenti pericolosi per loro stesse e per gli altri''.

I dati sono evidenti. In seguito ad un sondaggio on- line realizzato dall'Eurodap tra i cittadini romani tra i 18 e i 65 anni, al quale hanno partecipato 900 persone, la crisi sta producendo gravi disagi psico-fisici: il 20% dei 200 ragazzi tra i 18 e i 25 anni che hanno risposto al questionario ha avuto cambiamenti nel tenore di vita e ha riscontrato l'insorgere di stati ansiosi, pensieri allarmanti, insonnia e cefalee.

Per i restanti 700, con un'eta' diversa tra i 30 e i 65 anni, la situazione e' molto diversa: Il 70% ha parlato di cambiamenti nelle relazioni sociali, negli acquisti, nell' organizzazione del tempo libero con gravi conseguenze sul versante psico-fisico.

Le patologie piu' spesso denunciate sono insonnia, pressione arteriosa in aumento, problemi digestivi. Dal punto di vista psicologico sicuramente l'ansia e' presente in quasi tutti i soggetti. Il 30 % delle persone hanno denunciato attacchi di panico, aumento dell'irascibilita' e dell'aggressivita', dell' apatia, della depressione e dei pensieri ossessivi''.

Dal 15 maggio partira' l'attivita' di sostegno psicologico da parte di psicologi e psicoterapeuti dell'Eurodap i quali insegneranno, gratuitamente, ai cittadini tecniche specifiche per gestire e superare la paura e l'ansia generate da situazioni di forte stress. I laboratori si terranno nella sede dell'Associazione in via Sardegna 55 a Roma. Per iscriversi e' possibile chiamare il numero 06-64824008 dal martedi' al venerdi' dalle 16 alle 20 oppure inviando una e-mail al all'indirizzo info@eurodap.it. Informazioni sono disponibili anche sul sito del Comune di Roma.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech