martedì 21 febbraio | 22:18
pubblicato il 28/nov/2013 17:47

Salute: Eurostat, malattie circolatorie prima causa morte over 65 in Ue

Salute: Eurostat, malattie circolatorie prima causa morte over 65 in Ue

(ASCA) - Roma, 28 nov - Con 1931 decessi in media ogni 100mila abitanti, nel 2010 le malattie circolatorie, quali infarti e ictus, hanno rappresentato la principale causa di morte della popolazione over 65 nei 28 Paesi Ue. Seguono i tumori con 1075 morti in media ogni 100mila abitanti. Il rapporto viene ribaltato nel caso della popolazione di eta' inferiore ai 65 anni: la principale causa di morte diventa il cancro (86 decessi in media ogni 100mila abitanti), seguita da ictus e infarti (52).

Lo rileva l'Istituto di statistica europeo, Eurostat.

Per quanto riguarda la popolazione anziana, i disturbi circolatori uccidono in media piu' uomini che donne (rispettivamente 338 e 188 decessi ogni 100mila abitanti) nell'Ue a 28. Il piu' alto tasso di over 65 morti per queste ragioni si registra in Romania, sia tra gli uomini, sia tra le donne (618 e 412 decessi ogni 100mila abitanti, rispettivamente). Seguono per gli uomini la Finlandia (595) e per le donne Malta (455).

In prima posizione, si trova la Francia con il minor numero di decessi maschili e femminili (168 e 85), seguita dalla Spagna (258 e 138). L'Italia e' in ottima posizione, la quarta, con 267 decessi per malattie circolatorie ogni 100mila abitanti uomini e 144 ogni 100mila donne. Il cancro, da parte sua, ha ucciso nel 2010 circa il doppio degli uomini over 65 dell'Ue, rispetto alle donne. Tra i 28 Stati membri, nel 2010 la Bulgaria e' stato il paese con minor tasso di morti per cancro tra gli anziani, sia maschi (1069 in media ogni 100mila abitanti), sia femmine (532).

Maglia nera per gli uomini va, invece, all'Estonia (1937), la Croazia (1933)ne la Slovenia (1878). Per quanto riguarda le donne over 65, il maggior numero medio di decessi per cancro e' stato registrato in Danimarca (1053 ogni 100mila abitanti), Irlanda (966) e Slovenia(954). L'Italia si piazza in posizione intermedia tra i 28 Stati membri, con 1501 uomini anziani ogni 100mila abitanti deceduti nel 2010 per cancro e 745 donne.

red-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia