domenica 04 dicembre | 17:58
pubblicato il 01/ott/2013 17:50

Salute: Eurodap, la disoccupazione giovanile fa ammalare le famiglie

Salute: Eurodap, la disoccupazione giovanile fa ammalare le famiglie

(ASCA) - Roma, 1 ott - ''Ansia, stress, nervosismi. La disoccupazione giovanile sta facendo ammalare le famiglie italiane. La convivenza tra genitori e figli e' sempre piu' difficile e conflittuale. Tutto cio' genera un carico emotivo negativo fatto di tensione, paura, rabbia che spesso crea conflitti tra genitori e figli, costretti ad una convivenza senza via d'uscita''. Il grido di allarme viene da Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta, presidente dell'Eurodap, Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico.

''Numerosi studi internazionali hanno ormai dimostrato quanto l'esperienza della disoccupazione possa incidere negativamente sulla salute psico-fisica - spiega l'esperta - aggravando stati patologici e favorendo l'insorgere di disturbi di vario tipo''.

''L'insonnia, la depressione e la rabbia sono i primi disturbi che colpiscono genitori e figli in una famiglia che deve affrontare la disoccupazione giovanile e la crisi economica - spiega la Vinciguerra - . I ragazzi dormono poco, cercano distrazioni nel tentativo di placare l'ansia perche' non vedono via d'uscita. Passano ore ed ore davanti al computer, fumano, bevono. Anche i genitori sono in difficolta', si sentono braccati, sentono di non poter mollare. Di avere ancora sulle spalle un figlio di trenta anni e chissa' ancora per quanto tempo''.

''Lo stress ed i sintomi ad esso correlati portano spesso alla depressione, alla chiusura - aggiunge la Vinciguerra anche responsabile dell'UIAP, Unita' Italiana Attacchi di Panico presso la Clinica Paideia di Roma - e chi ne soffre mette in atto comportamenti molto rischiosi come possibili gesti di rabbia dei figli nei confronti degli stessi genitori o viceversa''.

''La situazione e' molto preoccupante - afferma la psicoterapeuta - perche' chi puo' riesce a farsi aiutare da persone esperte che possano dare gli strumenti necessari per superare momenti di profondo sconforto. Ma la maggior parte dei giovani e delle famiglie italiane e' destinata ad ammalarsi. Perche' la paura, lo stress, l'ansia modificano la nostra salute fisica innescando patologie pericolose per la nostra vita''.

''La disoccupazione porta a molte rinunce - aggiunge - per esempio si rinuncia alle vacanze. Secondo un sondaggio promosso dall'EURODAP a cui hanno risposto 700 persone, quest'anno sono andati in ferie meno della meta' degli italiani, i quali hanno ridotto la durata del soggiorno cosi' come il budget a persona. Chi non e' riuscito a staccare la spina rischia di ammalarsi di piu' questo inverno. L'accumulo di stress e di stanchezza fanno abbassare le difese immunitarie del nostro fisico che sara' maggiormente esposto a rischio malattia''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari