mercoledì 22 febbraio | 11:44
pubblicato il 16/dic/2013 11:58

Salute: controlli su trasporto animali vivi, 1 veicolo su 2 irregolare

Salute: controlli su trasporto animali vivi, 1 veicolo su 2 irregolare

(ASCA) - Roma, 16 dic - Un veicolo su due effettua trasporto non a norma degli animali vivi destinati alle tavole italiane.

E' ''il dato shock'' emerso - riferisce una nota - dal lavoro appena concluso dalle 450 pattuglie dell'apposita task force della Polizia stradale di tutta Italia, in collaborazione con la LEga antivivisezione (Lav): su 1350 veicoli controllati, infatti, 680 non sono risultati in regola. Le violazioni riscontrate ammontano a poco oltre 193.000 euro in termini di sanzioni amministrative.

Piu' nel dettaglio, sono stati rinvenuti animali maltrattati e in pessime condizioni di salute trasportati da autisti complici, verso macelli consenzienti, per poi finire sulle nostre tavole. Questa ondata di controlli e', inoltre, solo l'ultima delle 12 operazioni ''alto impatto'' sul controllo al trasporto animali vivi iniziate a dicembre 2012: complessivamente sono state impiegate 770 pattuglie, per circa 2200 veicoli controllati, 1400 violazioni accertate e 604.000 euro di sanzioni amministrative.

Il potenziamento dei controlli di legalita' di tutta la filiera del trasporto animali per garantire la sicurezza alimentare e per accertare episodi di maltrattamento degli animali disposto dal Mministero dell'Interno risponde - sottolinea il comunicato - a un'esigenza comunitaria ancor piu' che nazionale. L'Unione europea - gia' dal 2005 - ha tracciato delle linee guida in materia, invitando i Paesi appartenenti ad aderire al Regolamento 1/2005, entrato in applicazione dal 5 gennaio 2007, in cui sono definite le regole da rispettare per ridurre al minimo lo stress a cui sono sottoposti gli animali, riconosciuti nel trattato di Lisbona come esseri dotati di sensi e sensibilita'.

L'attivita' di contrasto delle irregolarita' nel campo della sicurezza stradale e della tutela della salute e del benessere degli animali, e' peraltro gia' oggetto di un protocollo d'intesa tra ministeri dell'Interno e della Salute del 19 settembre 2011. com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Papa
Papa: l'integrazione non è né assimilazione né incorporazione
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%