martedì 21 febbraio | 05:03
pubblicato il 03/gen/2013 11:48

Salute: Coldiretti, 2 kg da smaltire con la fine dei cenoni natalizi

Salute: Coldiretti, 2 kg da smaltire con la fine dei cenoni natalizi

(ASCA) - Roma, 3 gen - Con le feste natalizie agli sgoccioli arrivano i primi bilanci dei tour de force alimentari. Il risultato, scontato, e' l'aumento di peso. Fino a due chili in piu' per chi non e' riuscito a resistere alle leccornie natalizie che hanno 'bombardato' gli italiani di circa 15 mila-20 mila chilocalorie. E' quanto stima la Coldiretti, nel sottolineare che nel nuovo anno, per gli italiani, ci sono da smaltire quasi cento milioni di chili tra pandori e panettoni, ottanta milioni di bottiglie di spumante, ventimila tonnellate di pasta, 6 milioni di chili tra cotechini, zamponi, frutta secca, pane, carne, salumi, formaggi e dolci per un valore complessivo vicino ai cinque miliardi di euro. E questo solo tra il pranzo di Natale e i cenoni della vigilia e capodanno.

Ad aggravare la situazione, aggiunge la Coldiretti, la sospensione delle attivita' sportive e la maggiore sedentarieta' con le lunghe soste a tavola con parenti e amici. Con l'inizio del nuovo anno, la dieta diventa quindi un obiettivo fondamentale per molti italiani. E' sempre l'alimentazione, oltre alla ripresa dell'attivita' fisica, a venirci in aiuto. Per rimettersi in forma, consiglia Coldiretti, occorre non pensare a drastici digiuni e a 'salti del pasto', ma adottare una dieta a base di cibi leggeri, ricca di frutta e verdura con il consumo di molta acqua. Per aiutare le buone intenzioni la Coldiretti ha stilato una lista dei prodotti le cui proprieta' terapeutiche e nutrizionali sono utili per disintossicare l'organismo e accompagnare il rientro in salute alla normalita', dopo gli stress dei viaggi e dei banchetti natalizi. In questa stagione, tra la frutta da non dimenticare ci sono arance, mele, pere e kiwi, mentre per quanto riguarda le verdure, quelle particolarmente indicate sono spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote. Tutte le insalate e le verdure vanno condite, con olio d'oliva, ricco di tocoferolo, un antiossidante che combatte l'invecchiamento dell'organismo e favorisce l'eliminazione delle scorie metaboliche, e abbondante succo di limone che purifica l'organismo dalle tossine, fluidifica e pulisce il sangue.

Nella dieta non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli e lenticchie) perche' contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l'organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalita' intestinali ma, conclude Coldiretti, sono anche una notevole fonte di carboidrati a lento assorbimento che forniscono energia.

com/dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia