lunedì 05 dicembre | 15:26
pubblicato il 21/gen/2013 20:00

Salute: Balduzzi, realizzare aggregazioni pediatri su territorio

Salute: Balduzzi, realizzare aggregazioni pediatri su territorio

(ASCA) - Roma, 21 gen - Sara' presentato domattina il numero 16 dei Quaderni del Ministero della Salute dedicato alla ''Promozione e tutela della salute del bambino e dell'adolescente: criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale''. Il documento ha l'obiettivo di proporre nuove modalita' di approccio gestionale e organizzativo per promuovere e tutelare la salute di bambini e ragazzi e garantire la continuita' assistenziale e l'integrazione degli interventi sociosanitari in eta' pediatrica. Il Quaderno e' un contributo alla definizione delle condizioni necessarie per assicurare l'erogazione dei LEA, uniformi sul territorio nazionale, in condizione di appropriatezza, sicurezza, efficacia, efficienza ed equita', valorizzando la rete di servizi esistente che ha consentito al nostro Paese di ottenere risultati di elevato livello qualitativo in campo pediatrico. Nel testo, inoltre, vengono forniti elementi utili per l'evoluzione e l'adeguamento degli standard di organizzazione funzionale dei servizi e delle strutture dedicate all'assistenza del paziente in eta' pediatrica, nelle fasi di prevenzione, cura e riabilitazione, a livello territoriale e ospedaliero, indicando possibili soluzioni per la razionalizzazione delle forme organizzative gia' esistenti.

''La realizzazione di una rete articolata di assistenza, che valorizzi il ruolo del territorio e che sappia rispondere alle mutate domande di salute garantendo la continuita' assistenziale 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, e' un elemento irrinunciabile per il raggiungimento di questi obiettivi'', scrive nella sua prefazione il Ministro della Salute, Renato Balduzzi. ''E' altrettanto essenziale che, a livello territoriale, i nodi della rete siano sempre piu' rappresentati da pediatri che operino in gruppo nel contesto di una struttura multispecialistica e multiprofessionale integrata'', continua il Ministro, per il quale, ''nel rispetto della piena autonomia organizzativa e gestionale delle Regioni'', e' auspicabile ''la realizzazione di un sistema integrato che preveda il collegamento tra sedi di riferimento regionali, per lo svolgimento di attivita' piu' complesse e per il supporto alle attivita' formative e di aggiornamento, sedi periferiche e strutture piu' specificamente territoriali''. Per Balduzzi ''lo scopo principale e' garantire ai bambini di oggi - quindi agli adulti di domani - il diritto alla tutela della salute sancito dalla Costituzione implementando la promozione, a partire dalla famiglia, di corretti stili di vita e comportamenti, apportando un miglioramento in termini di salute, qualita' della vita e sostenibilita' economica''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari