domenica 26 febbraio | 00:06
pubblicato il 20/giu/2013 08:49

Salute: A Roma l'eccellenza della chirurgia pediatrica di Varese

Salute: A Roma l'eccellenza della chirurgia pediatrica di Varese

(ASCA) - Roma, 20 giu - Un intervento chirurgico in videoconferenza da Varese a cui potranno assistere i corsisti di medicina dell'Universita' La Sapienza: e' l'evento didattico maggiormente innovativo della tre giorni dedicata alla formazione interattiva nell'ambito pediatrico e otorinolaringoiatra in corso a Roma. L'iniziativa e' promossa dal Dipartimento di pediatria e neuropsichiatria infantile dell'Universita' La Sapienza di Roma in collaborazione con il centro di eccellenza di Varese ''Fondazione Macchi''.

Nell'Aula Magna della casa dell'Aviatore, i corsisti romani potranno assistere in diretta streaming ad un intervento chirurgico con tecnica endoscopica di exeresi di un angiofibroma giovanile, su un bambino di undici anni.

Tecnica estremamente innovativa per l'asportazione di una rara forma tumorale delle cavita' nasali e sinusali, resa possibile dall'utilizzo di telecamere montate su ottiche di 4 mm di diametro che consente una visualizzazione delle cavita' nasali e sinusali tali da permettere l'asportazione radicale di questo tumore.

L'intervento cosi' eseguito, evita incisioni esterne sul volto. L'intervento, in collegamento video dalla sala operatoria di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Varese, consentira' ai partecipanti di interagire con l'equipe medica attraverso domande, richieste di spiegazioni e commenti, sia durante la sessione operatoria che post seduta operatoria. Ad eseguire l'operazione il direttore del Centro,Paolo Castelnuovo con la sua equipe.

La tecnica rappresenta, assieme alle relazioni di illustri esponenti della pediatra e otorinolaringoiatria romana ed italiana, il momento di maggior interesse del corso teorico-pratico diretto da Francesco Zardo ''Topics in ORL Pediatrica''. Il corso, articolato in diversi moduli caratterizzati da un 'attivita' fortemente interattiva fra partecipanti e docenti, mira all'acquisizione da parte degli studenti delle competenze di base per l'uso diagnostico-terapeutico delle fibre ottiche nel distretto naso sinusale.

red/mpd/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech