giovedì 19 gennaio | 10:02
pubblicato il 12/lug/2013 15:12

Salone Libro: Vaticano sara' paese ospite edizione 2014

Salone Libro: Vaticano sara' paese ospite edizione 2014

(ASCA) - Torino , 12 lug - Sara' lo Stato della Citta' del Vaticano il Paese Ospite d'onore dell'edizione 2014 del Salone Internazionale del Libro di Torino: la numero 27, in programma dall'8 al 12 maggio prossimi. Presidente della delegazione e rappresentante della Santa Sede sara' il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.

L'annuncio e' stato dato stamane a Torino dal Segretario di Stato Vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, attraverso una lettera consegnata personalmente al presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, attuale presidente di turno dell'Alto Comitato che coordina e promuove il Salone. All'incontro erano presenti anche il sindaco di Torino, Piero Fassino, e il presidente del Salone Internazionale del Libro, Rolando Picchioni. Nel corso della conferenza stampa di questa mattina Dopo la Biennale di Venezia il Vaticano partecipa dunque ad un'altra importante manifestazione culuturale.

Bertone ha anche ritenuto ''piu' che probabile una prossima visita di Papa Francesco a Torino anche se non ha indicato una data che potra' essere il 2014 oppure il 2015 proprio in occasione del bicenteario della nascita di Don Bosco. ''Credo che viste le sue radici piemontesi una sua visita sara' piu' che probabile'', ha detto Bertone al museo Egizio dove si era recato in visita privata. E poi scherzando: Ha gia' chiesto di organizzare una buona bagna cauda''. Quanto al salone del Libro la Santa Sede ha accettato formalmente l'invito che le era stato rivolto fin dal 7 settembre 2012 dal presidente Picchioni. Per preparare la partecipazione del Vaticano al Salone si costituira' un comitato misto, che si occupera' di linee guida del programma, dei temi e dei contenuti culturali, di cui faranno parte il cardinale Gianfranco Ravasi e Don Giuseppe Costa direttore della Libreria Editrice Vaticana. ''Sono grato alla Santa Sede, attraverso i cardinali Bertone e Ravasi, per aver accettato un'occasione che non ha precedenti - ha commentato Picchioni - e che permettera' a tutti noi di scoprire e conoscere da vicino la storia e la ricchezza culturale di uno Stato geograficamente piccolo, ma grande per importanza politica e prestigio spirituale''. Il Paese Ospite d'onore e' tradizionalmente presente al Salone di Torino con un proprio stand in cui offre un display completo della propria produzione editoriale e delle proprie eccellenze artistiche e culturali, e propone un ricco programma di convegni, dibattiti, tavole rotonde e reading con i propri autori di maggior rilievo. La partecipazione del Vaticano al Salone 2014 costituisce inoltre una sorta di road map verso l'altro, grande appuntamento che nel 2015 vedra' Torino e il Piemonte al centro dell'attenzione religiosa mondiale: il programma delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco.

eg/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina