martedì 06 dicembre | 19:34
pubblicato il 12/lug/2013 15:12

Salone Libro: Vaticano sara' paese ospite edizione 2014

Salone Libro: Vaticano sara' paese ospite edizione 2014

(ASCA) - Torino , 12 lug - Sara' lo Stato della Citta' del Vaticano il Paese Ospite d'onore dell'edizione 2014 del Salone Internazionale del Libro di Torino: la numero 27, in programma dall'8 al 12 maggio prossimi. Presidente della delegazione e rappresentante della Santa Sede sara' il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.

L'annuncio e' stato dato stamane a Torino dal Segretario di Stato Vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, attraverso una lettera consegnata personalmente al presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, attuale presidente di turno dell'Alto Comitato che coordina e promuove il Salone. All'incontro erano presenti anche il sindaco di Torino, Piero Fassino, e il presidente del Salone Internazionale del Libro, Rolando Picchioni. Nel corso della conferenza stampa di questa mattina Dopo la Biennale di Venezia il Vaticano partecipa dunque ad un'altra importante manifestazione culuturale.

Bertone ha anche ritenuto ''piu' che probabile una prossima visita di Papa Francesco a Torino anche se non ha indicato una data che potra' essere il 2014 oppure il 2015 proprio in occasione del bicenteario della nascita di Don Bosco. ''Credo che viste le sue radici piemontesi una sua visita sara' piu' che probabile'', ha detto Bertone al museo Egizio dove si era recato in visita privata. E poi scherzando: Ha gia' chiesto di organizzare una buona bagna cauda''. Quanto al salone del Libro la Santa Sede ha accettato formalmente l'invito che le era stato rivolto fin dal 7 settembre 2012 dal presidente Picchioni. Per preparare la partecipazione del Vaticano al Salone si costituira' un comitato misto, che si occupera' di linee guida del programma, dei temi e dei contenuti culturali, di cui faranno parte il cardinale Gianfranco Ravasi e Don Giuseppe Costa direttore della Libreria Editrice Vaticana. ''Sono grato alla Santa Sede, attraverso i cardinali Bertone e Ravasi, per aver accettato un'occasione che non ha precedenti - ha commentato Picchioni - e che permettera' a tutti noi di scoprire e conoscere da vicino la storia e la ricchezza culturale di uno Stato geograficamente piccolo, ma grande per importanza politica e prestigio spirituale''. Il Paese Ospite d'onore e' tradizionalmente presente al Salone di Torino con un proprio stand in cui offre un display completo della propria produzione editoriale e delle proprie eccellenze artistiche e culturali, e propone un ricco programma di convegni, dibattiti, tavole rotonde e reading con i propri autori di maggior rilievo. La partecipazione del Vaticano al Salone 2014 costituisce inoltre una sorta di road map verso l'altro, grande appuntamento che nel 2015 vedra' Torino e il Piemonte al centro dell'attenzione religiosa mondiale: il programma delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco.

eg/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni