domenica 22 gennaio | 08:54
pubblicato il 16/mag/2013 15:33

Salone Libro: Picchioni, siamo una manifestazione pop

(ASCA) - Torino, 15 mag - Se il Salone del Libro fosse considerato un po' come il Festival di Sanremo dell'editoria, il suo 'patron' non se la prenderebbe a male. Picchioni come Salvetti? ''Siamo un salone pop'', dice con orgoglio il presidente della fondazione per il Libro, Rolando Picchioni, inaugurando questa mattina al Lingotto la 26esima edizione della manifestazione, che asieme al Cile paese ospite d'onore, introduce per la prima volta anche una regione ''ospite'', la Calabria. Anche un po' E-Pop, si potrebbe ironizzare visto la sempre crescente attenzione al mondo dell'editoria elettronica.

Ricordando che il Salone e' anche il piu' grande festival culturale d'Italia, oltre 300mila visitatori lo scorso anno, con un numero di ingressi triplicato negli anni e quello degli espositori, 1400, raddoppiato, Picchioni difende la contaminazione, l'inclusione, il fatto che sia ''non classista e non ideologico'' e il valore aggiunto ''immateriale, unico e straordinario insostituibile, dell'esserci''. Una salone dice Picchioni, attento ad invitare in modo equilibrato esponenti politici di entrambi gli schieramenti di centrosinistra e centrodestra, da Veltroni e Renzi a Quagliarello e Tajani, che 2garantisce il diritto di parola a tutti, purche' ne accettino le regole di liberta' e di rispetto per gli altri''. E' pop anche , aggiunge Picchioni, perche' e' davvero alla portata di tutti.

Un salone, ha osservato il suo presidente, che ha saputo reagire alla crisi giovando la carta dell'innovazione. ''La crisi ha cercato di graffiare l'epidermide del Salone del Libro, ma non lo ha scalfito. Questo ci ha consentito di attrezzare una risposta che gli economisti definirebbero anticiclica'', potenziando la dimensione internazionale, con la presenza per la prima volta dei big player internazionali asiatici come Cina, Giappone e Corea, ampliando il programma culturale, che pone inevitabilmente anche il tema della creativita' istituzionale, in una fase di impasse politica come quella attuale.

eg/res/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4