lunedì 05 dicembre | 10:11
pubblicato il 05/apr/2011 12:24

Salerno, sequestrate case pericolose per i terremotati del 1980

Bloccato finanziamento da 4,5 milioni di euro della Regione

Salerno, sequestrate case pericolose per i terremotati del 1980

Sono passati 31 anni dal terremoto in Irpinia del 1980, ma ancora spuntano irregolarità e reati nella costruzione di alloggi recenti da destinare alle vittime. La Gdf di Battipaglia ha sequestrato a Campagna, in provincia di Salerno, 4 palazzine popolari costruite con materiali scadenti e ritenute non sicure per gravi carenze strutturali. Le Fiamme Gialle hanno anche fermato i lavori in corso nel cantiere, sequestrato 426mila euro presi dalla Regione Campania e bloccato un ulteriore finanziamento statale di 4 milioni e mezzo di euro. I tre titolari delle società responsabili e il direttore dei lavori sono indagati per frode nei confronti dell'ente appaltatore mentre il legale di una delle ditte è anche accusato di estorsione ai danni di operai che avevano fatto notare le anomalie nel calcestruzzo e avevano tentato di denunciare i rischi del progetto.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari