domenica 22 gennaio | 04:52
pubblicato il 09/feb/2011 09:09

Salerno Regione: contrari e favorevoli in attesa della Consulta

Sarà la Corte Costituzionale a decidere sul referendum

Salerno Regione: contrari e favorevoli in attesa della Consulta

La creazione della Regione del Principato di Salerno è nelle mani della Corte Costituzionale. Sarà la Consulta a decidere se ammettere o meno il referendum che potrebbe sancire la divisione del destino dei comuni del Salernitano da quelli del Napoletano. Un progetto in cui crede fortemente la provincia. Antonio Iannone, Pdl, assessore alle politiche giovanili della Provincia di Salerno. Un sentimento non condiviso da tutti. Gerardo Calabrese, dei Verdi, assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Salerno. Quella di Salerno non è l'unica richiesta che dovranno vagliare i giudici della Corte Costituzionale, anche in Puglia, è stata avanzata la richiesta di far nascere una Regione Salento.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4