sabato 03 dicembre | 21:23
pubblicato il 09/feb/2011 09:09

Salerno Regione: contrari e favorevoli in attesa della Consulta

Sarà la Corte Costituzionale a decidere sul referendum

Salerno Regione: contrari e favorevoli in attesa della Consulta

La creazione della Regione del Principato di Salerno è nelle mani della Corte Costituzionale. Sarà la Consulta a decidere se ammettere o meno il referendum che potrebbe sancire la divisione del destino dei comuni del Salernitano da quelli del Napoletano. Un progetto in cui crede fortemente la provincia. Antonio Iannone, Pdl, assessore alle politiche giovanili della Provincia di Salerno. Un sentimento non condiviso da tutti. Gerardo Calabrese, dei Verdi, assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Salerno. Quella di Salerno non è l'unica richiesta che dovranno vagliare i giudici della Corte Costituzionale, anche in Puglia, è stata avanzata la richiesta di far nascere una Regione Salento.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari