lunedì 05 dicembre | 14:16
pubblicato il 07/ott/2013 19:00

Sacra Sindone: Nosiglia, controproducente forzare per ostensione 2015

(ASCA) - Torino, 7 ott - Su una nuova ostensione della sacra Sindone nel 2015, l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia preferisce mantenere il basso profilo. ''Ci spero - dice - ma non posso confermarlo, forzare sarebbe controproducente ''. ''Sarebbe una bella occasione'', ammette Nosiglia ricordando, a margine della conferenza stampa sui lavori di recupero della cappella del Guarini devastata nel 1997 da un incendio, che nel 2015 ricorrera' il bicentenario della nascita di Don Bosco e verranno a Torino moltissimi pellegrini, ''ma e' una decisione che va presa con ponderazione '', ha aggiunto precisando che l'ultima ostensione e' stata fatta nel 2010: ''e' una decisione che dipende anche dalla Santa Sede, forzare puo' essere controproducente''.

Nosiglia ha anche detto di augurarsi una visita del Papa a Torino, ''ma - ha aggiunto - decidera' come vuole, il Papa non si lascia tirare per la giacca''. eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari