martedì 21 febbraio | 20:43
pubblicato il 11/mar/2011 17:15

Ruby/ Su caso Marocco è competente la procura di Roma

Lo si apprende in ambienti giudiziari

Ruby/ Su caso Marocco è competente la procura di Roma

Milano, 11 mar. (askanews) - Sul caso di tentata corruzione che sarebbe avvenuto in Marocco per modificare la data di nascita di Ruby è competente la procura di Roma. Lo si apprende in ambienti giudiziari di Milano, anche se i legali del premier Silvio Berlusconi, Ghedini e Longo, hanno preannunciato al capo della procura di Milano Bruti Liberati che gli faranno avere copia della denuncia già presentata ai pm della capitale a tutela del loro assistito. Nella denuncia i legali di Berlusconi ipotizzano la tentata frode processuale e la tentata corruzione chiedendo che sia la magistratura a fare chiarezza. La procura di Milano, almeno per il momento, non intende assumere alcuna iniziativa stando a quanto si apprende. Roma è competente perchè si tratta di reati che sarebbero stati commessi all'estero da cittadini italiani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia