venerdì 09 dicembre | 09:36
pubblicato il 25/giu/2013 12:00

Ruby/ Sabelli (Anm): improprio parlare di sentenza politica

"I giudici non fanno scelte politiche, applicano la legge"

Ruby/ Sabelli (Anm): improprio parlare di sentenza politica

Roma, 25 giu. (askanews) - "E' del tutto improprio parlare di sentenza politica a proposito del caso Ruby. Si può spiegare solo come un'espressione di solidarietà nei confronti del condannato". E' il commento del presidente dell'Associazione nazionale magistrati (Anm) Rodolfo Sabelli intervistato da Sky sulle reazioni del Pdl alla sentenza di primo grado del processo Ruby, che ha condannato Berlusconi a 7 anni per concussione e prostituzione minorile. "Logiche di tipo politico - ha detto ancora Sabelli - sono del tutto estranee alla giurisdizione. Noi giudici non possono fare scelte politiche: dobbiamo solo applicare la legge. E' vero che nell'applicazione della legge c'è un nucleo di interpretazione, ma anche questo è governato da regole. E' improprio anche parlare di pacificazione, perchè la pacificazione presuppone una guerra. E noi giudici non facciamo guerre".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina