giovedì 23 febbraio | 11:13
pubblicato il 04/apr/2013 12:00

Ruby/ Protesta davanti Tribunale: Non c'è prova mi prostituissi

Cambio passo investigatori quando chiaro non avrei accusato Cav

Ruby/ Protesta davanti Tribunale: Non c'è prova mi prostituissi

Milano, 4 apr. (askanews) - "Non c'è la prova che mi prostituissi, l'atteggiamento degli investigatori fu amichevole poi cambiò quando capirono che non avrei accusato Silvio Berlusconi". Ruby è davanti al Tribunale di Milano, protesta e piange davanti a telecamere e giornalisti lamentando di non essere stata chiamata a deporre nel processo in corso a carico di Berlusconi imputato di concussione e prostituzione minorile.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech