domenica 04 dicembre | 06:59
pubblicato il 06/apr/2011 05:15

Ruby/ Processo a premier senza telecamere, rinvio al 31 maggio

Assenti l'imputato, Ghedini, Longo e Karima

Ruby/ Processo a premier senza telecamere, rinvio al 31 maggio

Milano, 6 apr. (askanews) - Questa mattina agli inviati di giornali e televisioni di mezzo mondo, nell'aula dove negli anni '70 fu processato il gruppo storico delle Br e dove il 6 dicembre del 1994 Tonino Di Pietro si tolse la toga, toccherà solo prendere atto del rinvio del processo a Silvio Berlusconi per il caso Ruby a fine maggio, con ogni probabilità il giorno 31 che sarà un martedì, quindi non un lunedì, l'unica giornata per la quale il premier aveva dato la disponibilità. E questo potrebbe anche portare a una battaglia 'a colpi' di legittimi impedimenti. Saranno assenti il presidente del Consiglio, imputato di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile, i suoi avvocati Niccolò Ghedini e Piero Longo, sostituiti dal collega Giorgio Perroni, e Karima El Maroug in arte Ruby, che però si costituirà parte civile. Ma la ragazza sarà in aula solo quando dovrà testimoniare, citata sia dalla procura sia dalla difesa Berlusconi. In aula non ci saranno telecamere. Il procuratore generale di Milano, Manlio Claudio Minale, "l'uomo vestito di silenzio" (ipse dixit, ndr.) ha mantenuto la sua posizione, confermando da responsabile della sicurezza del palazzo di giustizia il divieto di ingresso a cine-operatori e fotografi. Il no però non è definitivo. Infatti, si sta lavorando a una mediazione per il prosieguo del processo (c'è chi dice già per oggi), ammettendo la sola Rai, servizio pubblico, che poi passerebbe le immagini alle altre emittenti. Ma oggi, in ogni caso, nulla accadrà a livello processuale e nulla ci sarà da riprendere, al di là della folla di giornalisti, di due avvocati e dei tre giudici, Giulia Turri, Orsola De Cristofaro e Carmen D'Elia. Intorno al palazzo ci sono i pullmini di tv di mezzo mondo, compresa Al Jazeera. Le troupe girano per riprendere dall'esterno il tribunale e almeno per il momento si devono accontentare di quelle immagini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari