domenica 04 dicembre | 19:50
pubblicato il 04/feb/2011 18:28

Ruby, Pm pronti a richiesta processo in 2 tempi per Berlusconi

Prima la concussione, poi la prostituzione minorile

Ruby, Pm pronti a richiesta processo in 2 tempi per Berlusconi

Milano, 4 feb. (askanews) - La procura di Milano avrebbe finalmente risolto il rebus giuridico che ha impegnato l'attenzione dei pm negli ultimi giorni in relazione alle modalità con cui chiedere il processo a carico del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel caso Ruby. All'inizio della settimana prossima sarà mandata al gip la richiesta di processo con rito immediato solo per concussione, in relazione alla telefonata con cui il premier la notte tra il 27 e il 28 maggio dell'anno scorso telefonò in questura per far "liberare" l'allora minorenne marocchina fermata per furto. L'accusa di aver favorito e indotto alla prostituzione minorile invece resterà in stand-by in attesa della decisione del gip Cristina Di Censo sull'imputazione più grave. Nel caso in cui il gip dovesse dire di si alla richiesta della procura a quel punto ci sarebbe la citazione diretta a giudizio per la prostituzione con la concreta possibilità di riunire successivamente in un unico processo le due accuse.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari