venerdì 09 dicembre | 09:15
pubblicato il 14/gen/2014 13:38

Ruby bis: Procura Generale ricorre in Appello, condannati paghino multe

(ASCA) - Milano, 14 gen 2014 - Anche la Procura Generale di Milano presenta ricorso in vista del processo d'appello a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti per il cosiddetto caso Ruby-bis. Nel mirino della pubblica accusa c'e' la decisione del Tribunale di non applicare le sanzioni pecuniarie nei confronti di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti, condannati il 19 luglio scorso per induzione e favoreggiamento della prostituzione, anche minorile. Secondo la procura generale, nella sentenza di condanna (7 anni per Fede e Mora, 5 anni per Minetti) i giudici della Quinta Sezione Penale non hanno tenuto conto dei 35 mila euro di sanzione pecuniaria chiesti in sede di requisitoria dalla pubblica accusa a carico di ciascuno dei tre imputati. Di qui la decisione di impugnare il verdetto in appello. fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina