giovedì 23 febbraio | 17:19
pubblicato il 14/gen/2014 13:38

Ruby bis: Procura Generale ricorre in Appello, condannati paghino multe

(ASCA) - Milano, 14 gen 2014 - Anche la Procura Generale di Milano presenta ricorso in vista del processo d'appello a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti per il cosiddetto caso Ruby-bis. Nel mirino della pubblica accusa c'e' la decisione del Tribunale di non applicare le sanzioni pecuniarie nei confronti di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti, condannati il 19 luglio scorso per induzione e favoreggiamento della prostituzione, anche minorile. Secondo la procura generale, nella sentenza di condanna (7 anni per Fede e Mora, 5 anni per Minetti) i giudici della Quinta Sezione Penale non hanno tenuto conto dei 35 mila euro di sanzione pecuniaria chiesti in sede di requisitoria dalla pubblica accusa a carico di ciascuno dei tre imputati. Di qui la decisione di impugnare il verdetto in appello. fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech