martedì 17 gennaio | 17:02
pubblicato il 10/ott/2014 10:24

Ruby-bis, Mora chiede di uscire dal processo ma con pena più bassa

Rispetto ai 7 anni di condanna in primo grado

Ruby-bis, Mora chiede di uscire dal processo ma con pena più bassa

Milano, 10 ott. (askanews) - Lele Mora vuole uscire dal cosiddetto processo Ruby-bis, ma punta ad ottenere una pena più bassa rispetto ai 7 anni di condanna in primo grado. La richiesta è stata depositata in Corte d'Appello da Luca Maris, difensore dell'ex agente dei vip imputato insieme a Emilio Fede e Nicole Minetti per induzione e favoreggiamento della prostituzione, nel giorno in cui è prevista la requisitoria del sostituto procuratore generale, Pietro De Petris, con le conseguenti richieste di condanna. Toccherà proprio al rappresentante della pubblica accusa stabilire l'entità della pena per Mora. L'ultima parola spetterà poi ai giudici della Corte d'Appello. In particolare, l'avvocato Maris ha chiesto alla Corte di considerare il caso Ruby come una vicenda "in continuazione" con il fallimento della Lm Management, già costata all'ex agente dei vip una condanna di 4 anni e 3 mesi. Così, nelle intenzioni della difesa, Mora dovrebbe riuscire a ottenere uno sconto della pena rispetto al primo grado. In pratica è una sorta di patteggiamento, anche se presentato nel corso di un procedimento di secondo grado. "Mora esce di scena e recupera la sua dignità", ha spiegato il legale, assicurando che questa è stata "una scelta fortemente voluta dallo stesso Mora e anticipata alla Procura generale prima della conclusione del processo d'appello a Berlusconi per il caso Ruby". Con questa decisione, ha chiarito ancora l'avvocato Maris, "Mora rinuncia ai motivi d'appello tranne che sull'entità della pena". Secondo il legale, Mora non tornerà più dietro le sbarre: "Dovremmo riuscire a evitare il carcere attraverso una serie di meccanismi procedurali". fcz/cam Int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, aziende: con piano Space Economy Italia giusta direzione
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa