martedì 24 gennaio | 19:16
pubblicato il 11/feb/2011 12:46

Rubinetti al piombo e al nichel sequestrati a Padova

Trovati 38mila pezzi in due depositi dalla Gdf

Rubinetti al piombo e al nichel sequestrati a Padova

38mila rubinetti pieni di piombo, cromo e nichel in quantità di molto superiori alle soglie consentite sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Padova in due magazzini. Tutta la merce era di provenienza cinese e secondo studi effettuati dall'Università di Padova erano potenzialmente tossici e cancerogeni per l'uomo. L'imprenditore cinese, titolare di entrambi i depositi e peraltro evasore totale, è accusato di contraffazione e adulterazione di acque o sostanze alimentari e delitti contro la salute pubblica; rischia una pena fra i 3 e i 10 anni di reclusione.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4