domenica 26 febbraio | 00:29
pubblicato il 14/lug/2014 19:06

Rubano spaccando vetrine gioiellerie del centro di Milano: presi

Due albanesi individuati grazie al cellulare perso fuggendo

Rubano spaccando vetrine gioiellerie del centro di Milano: presi

Milano (askanews) - Gli agenti del commissariato Centro di Milano hanno arrestato due giovani albanesi di 22 e 26 anni, qui ripresi dalle telecamere di sicurezza di una gioielleria di via Meravigli, nel centro del capoluogo lombardo, mentre rubavano orologi e preziosi per un valore di 10mila euro, arraffati dopo aver sfondato la vetrina con un grosso sasso. Erano le cinque del pomeriggio del 22 maggio 2014 e i due, dopo un rapido sopralluogo, avevano colpito ed erano fuggiti a piedi. Con la stessa tecnica e il medesimo sangue freddo, ma utilizzando il coperchio di un tombino, avevano razziato, una settimana dopo, 40mila euro in preziosi cronografi in un'orologeria di piazza Quasimodo. La polizia li ha fermati prima di un nuovo colpo ai danni di un'altra gioielleria a cento metri dal tribunale, dopo averli identificati grazie ad un cellulare che avevano perso durante la fuga.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech