domenica 22 gennaio | 01:24
pubblicato il 22/nov/2011 10:13

Rovigo, Gdf scopre organizzazione per sfruttamento immigrazione

38 indagati fra i quali imprenditori e professionisti

Rovigo, Gdf scopre organizzazione per sfruttamento immigrazione

Scoperta a Rovigo una importante organizzazione per lo sfruttamento immigrazione clandestina composta da 38 persone ora indagate, fra le quali imprenditori e professionisti emiliani. La Guardia di Finanza di Rovigo ha scoperto che il gruppo era riuscito a trovare numerosi "clienti", circa 200, tra cittadini cinesi, albanesi, bengalesi, marocchini e tunisini a cui hanno fornito permessi irregolari dietro lauto pagamento. Gli interessati versavano all'organizzazione una somma variabile tra i 5.000 ed i 7.000 euro. Ai datori di lavori compiacenti, che facevano figurare i falsi dipendenti venivano invece dati 1.000 euro. Ma non solo l'organizzazione criminale aveva approfittato della sanatoria del 2009 per fare un altro affare presentando una valanga di richieste di regolarizzazione sempre usando datori di lavori compiacenti.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4