mercoledì 07 dicembre | 14:00
pubblicato il 23/set/2013 12:40

Roma/Rifiuti: Zingaretti, Falcognana unica soluzione per voltare pagina

(ASCA) - Roma, 23 set - ''Abbiamo fornito al commissario per l'emergenza rifiuti una lista di tutti gli impianti di smaltimento autorizzati. Dopo i dovuti approfondimenti il commissario ha scelto il sito di Falcognana, scelta che abbiamo condiviso. Sara' una piccola discarica, temporanea, dove verra' scaricato solo materiale trattato. Dai 60 camion della prima ipotesi siamo arrivati a 12'', non ci sara' mai una nuova Malagrotta: Falcognana con le sue 300 tonnellate al giorno di materiale trattato aiutera' Roma a superare l'emergenza e ad avviare la chiusura della piu' grande discarica d'Europa. Come potremmo chiedere aiuto ai cittadini delle altre Regioni se non cominciamo a fare la nostra parte'?'' Cosi' il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della seduta del Consiglio regionale, presieduta da Daniele Leodori, dedicata all'emergenza rifiuti. ''Non siamo al giorno zero - ha spiegato Zingaretti - Il nostro obiettivo e' costruire una nuova gestione dei rifiuti. La nostra Regione deve diventare un modello a cui guardare: abbiamo gia' compiuto scelte importanti. Se vogliamo possiamo cambiare, serve collaborazione istituzionale, pianificazione e programmazione. Abbiamo stanziato 150 milioni di euro per la differenziata porta a porta, gia' distribuiti alle amministrazioni. E' stato avviato l'iter di revisione del Piano regionale dei rifiuti, con l'abolizione dello scenario di controllo. E' partito i monitoraggio che permettera' di ridefinire il fabbisogno di impianti. Il nuovo piano puntera' fortemente sulla riduzione, sul riuso e sul riciclo. Ci sara' un percorso partecipato e pubblico, con il pieno coinvolgimento del Consiglio regionale''. ''Per quanto riguarda l'emergenza Roma - ha proseguito il presidente - i dati sono chiari: la differenziata e' ferma al 26 per cento, frutto di lunghi anni di cattivo servizio, di scelte opinabili, di impianti sottoutilizzati. Ci siamo impegnati per evitare il disastro: abbiamo chiesto la collaborazione di tutta la Regione, con il trattamento negli impianti di Colfelice, Viterbo, Albano, e anche delle altre Regioni, Abruzzo e Toscana in particolare.

Adesso Roma tratta tutti i suoi rifiuti, non viene piu' conferito ''talquale' in discarica''. ''C'era la necessita' di individuare nuova discarica provvisoria, visto che il 30 settembre scade la proroga per Malagrotta. La relazione del commissario Goffredo Sottile al ministro dell'Ambiente ha evidenziato l'impossibilita' tecnica di realizzare una nuova discarica nei tempi dati, non sono state trovate discariche di rifiuti inerti gia' esistenti idonee. Si e' quindi deciso di utilizzare una discarica gia' autorizzata per rifiuti pericolosi. La fase istruttoria ha ristretto il campo al solo sito di Falcognana. E' l'unico sito - si legge nella relazione di Sottile - che offre le necessarie garanzie per la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini. E' stato studiato un piano per la viabilita' che esclude l'uso dell'Ardeatina e prevede l'utilizzo di 12 camion al giorno.

Nessun coinvolgimento dell'area del Divino Amore. Nessuna criticita' dal punto di vista legale''. ''Adesso siamo nella condizione di voltare pagina. Serve senso di responsabilita' da parte di tutti - ha concluso Zingaretti - faccio mia la proposta di un comitato con il Municipio e i cittadini per controllare la discarica, perche' la partecipazione e' fondamentale. La Regione si impegnera' stanziando 10 milioni di euro per la riforestazione di Malagrotta che diventera' un grande parco''. Bet/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni