lunedì 16 gennaio | 16:28
pubblicato il 07/mag/2013 13:02

Roma/comunali: Marchini, cultura tesoro da trasformare in sviluppo

(ASCA) - Roma, 7 mag - ''Sento dire che la cultura e' il petrolio di Roma. Non sono d'accordo, la cultura e' piu' del petrolio che si acquista e si porta via. Bisogna venire a Roma, bisogna venite qui per godere della cultura della citta'''.

Cosi' Alfio Marchini, candidato sindaco a Roma nel corso del suo intervento presso il Tempio di Adriano, l'occasione, un incontro tra i candidati sindaco e gli operatori della cultura. E' un tesoro per Marchini la cultura, che va trasformata in valori, unicita', posti di lavoro, sviluppo perche' ''a volte appare come qualcosa di astratto. E' questa la mia sfida''. Marchini ha parlato ''di un'offerta culturale che sia il piu' possibile adeguata. Perche' non mettere, per esempio, sui taxi degli ipad con la programmazione di tutti i teatri romani e magari avere la possibilita' di prenotare on line?''. E poi un piccolo attacco a Zetema che, a dire del candidato sindaco, ''toglie spazio all'imprenditoria privata''. bet/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow