domenica 19 febbraio | 12:35
pubblicato il 26/nov/2014 14:47

Roma,agenti Digos trovano 143 bombe carta in stabile sgomberato

Sul Lungotere Acqua Acetosa

Roma,agenti Digos trovano 143 bombe carta in stabile sgomberato

Roma, 26 nov. (askanews) - 143 "bombe carta" conservate in sacchetti di plastica. E' quanto hanno trovato e sequestrato gli agenti della Digos della Questura di Roma in uno stabile sgomberato sul Lungotevere Acqua Acetosa. Gli ordigni esplosivi - attualmente al controllo degli artificieri - erano all'interno dello stabile che si trova nelle vicinanze dello Stadio Olimpico, occupato lo scorso 15 novembre da un gruppo di soggetti appartenenti all'antagonismo di destra.

Il successivo 17 novembre lo stabile, situato sul lungotevere dell'Acqua Acetosa 27/35, già sede dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e i cui accessi erano stati nel frattempo bloccati con catene e lucchetti, era stato sgomberato.

Dopo una accurata ispezione dei locali effettuata nei giorni successivi allo sgombero, gli investigatori della Digos hanno trovato e sequestrato tutti gli artifizi. Tra le fila dei promotori dell'occupazione figurano soggetti inseriti nelle compagini ultras romane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia