martedì 21 febbraio | 22:38
pubblicato il 21/feb/2014 15:16

Roma: Zingaretti, nessun presupposto commissariamento Camera Commercio

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - ''L'esigenza di una svolta nella gestione della Camera di Commercio di Roma evocata oggi dal Presidente Cremonesi e' assolutamente corretta. Attualmente non esistono i presupposti formali per il commissariamento, ma da tempo e' sotto gli occhi di tutti che l'ente vive una crisi e una involuzione drammatiche che stanno scontando imprese e cittadini. Per aprire una fase nuova e per passare al commissariamento sarebbero necessarie le dimissioni di almeno 11 membri del consiglio camerale. Solo in questo caso la Regione sarebbe pronta a fare, con tempestivita', la propria parte garantendo subito l'autonomia e l'autorevolezza necessarie per tornare nel modo piu' veloce possibile alla normalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia