martedì 06 dicembre | 15:32
pubblicato il 21/feb/2014 15:16

Roma: Zingaretti, nessun presupposto commissariamento Camera Commercio

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - ''L'esigenza di una svolta nella gestione della Camera di Commercio di Roma evocata oggi dal Presidente Cremonesi e' assolutamente corretta. Attualmente non esistono i presupposti formali per il commissariamento, ma da tempo e' sotto gli occhi di tutti che l'ente vive una crisi e una involuzione drammatiche che stanno scontando imprese e cittadini. Per aprire una fase nuova e per passare al commissariamento sarebbero necessarie le dimissioni di almeno 11 membri del consiglio camerale. Solo in questo caso la Regione sarebbe pronta a fare, con tempestivita', la propria parte garantendo subito l'autonomia e l'autorevolezza necessarie per tornare nel modo piu' veloce possibile alla normalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni