domenica 22 gennaio | 13:37
pubblicato il 21/feb/2014 15:16

Roma: Zingaretti, nessun presupposto commissariamento Camera Commercio

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - ''L'esigenza di una svolta nella gestione della Camera di Commercio di Roma evocata oggi dal Presidente Cremonesi e' assolutamente corretta. Attualmente non esistono i presupposti formali per il commissariamento, ma da tempo e' sotto gli occhi di tutti che l'ente vive una crisi e una involuzione drammatiche che stanno scontando imprese e cittadini. Per aprire una fase nuova e per passare al commissariamento sarebbero necessarie le dimissioni di almeno 11 membri del consiglio camerale. Solo in questo caso la Regione sarebbe pronta a fare, con tempestivita', la propria parte garantendo subito l'autonomia e l'autorevolezza necessarie per tornare nel modo piu' veloce possibile alla normalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4