mercoledì 18 gennaio | 13:57
pubblicato il 21/feb/2014 15:25

Roma: Zingaretti, nessun presupposto commissariamento Camera Commercio

(RIPETIZIONE CORRETTA DALLA FONTE). (ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - ''L'esigenza di una svolta nella gestione della Camera di Commercio di Roma evocata oggi dal Presidente Stirpe e' assolutamente corretta. Attualmente non esistono i presupposti formali per il commissariamento, ma da tempo e' sotto gli occhi di tutti che l'ente vive una crisi e una involuzione drammatiche che stanno scontando imprese e cittadini. Per aprire una fase nuova e per passare al commissariamento sarebbero necessarie le dimissioni di almeno 11 membri del consiglio camerale. Solo in questo caso la Regione sarebbe pronta a fare, con tempestivita', la propria parte garantendo subito l'autonomia e l'autorevolezza necessarie per tornare nel modo piu' veloce possibile alla normalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa