sabato 10 dicembre | 06:06
pubblicato il 21/feb/2014 15:25

Roma: Zingaretti, nessun presupposto commissariamento Camera Commercio

(RIPETIZIONE CORRETTA DALLA FONTE). (ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - ''L'esigenza di una svolta nella gestione della Camera di Commercio di Roma evocata oggi dal Presidente Stirpe e' assolutamente corretta. Attualmente non esistono i presupposti formali per il commissariamento, ma da tempo e' sotto gli occhi di tutti che l'ente vive una crisi e una involuzione drammatiche che stanno scontando imprese e cittadini. Per aprire una fase nuova e per passare al commissariamento sarebbero necessarie le dimissioni di almeno 11 membri del consiglio camerale. Solo in questo caso la Regione sarebbe pronta a fare, con tempestivita', la propria parte garantendo subito l'autonomia e l'autorevolezza necessarie per tornare nel modo piu' veloce possibile alla normalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina