lunedì 27 febbraio | 00:38
pubblicato il 05/gen/2012 19:59

Roma violenta/ Autopsia: un solo colpo ha ucciso padre e figlia

Un proiettile calibro 9 sparato a distanza ravvicinata

Roma violenta/ Autopsia: un solo colpo ha ucciso padre e figlia

Roma, 5 gen. (askanews) - Un solo proiettile ha ucciso padre e figlia: lo conferma l'autopsia condotta all'istituto di medicina legale de La Sapienza sulla piccola di 9 mesi e suo padre, uccisi a Torpignattara durante una rapina. Il proiettile ha trapassato la testa della bambina e si è poi conficcato nel cuore del padre, che la teneva in braccio. A quanto si apprende il proiettile è di calibro 9 ed è stato sparato, a distanza ravvicinata.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech