lunedì 20 febbraio | 02:54
pubblicato il 07/dic/2011 13:18

Roma, un presepe vivente in aiuto della Costa d'Avorio

Appuntamento 26/12 e 6/01 alla comunità missionaria di Villaregia

Roma, un presepe vivente in aiuto della Costa d'Avorio

Oltre 150 personaggi, dal falegname al ciabattino, dallo zampognaro al vasaio al pastore. E ancora gli immancabili asinello, bue, pecore e cammelli che portano i Re Magi. Alla Comunità missionaria di Villaregia, nella sua sede di Roma, il presepe vivente è ormai una tradizione che romani e turisti potranno ammirare il 26 dicembre e il 6 gennaio. L'ingresso è gratuito ma chi vorrà potrà dare un'offerta che andrà alle popolazioni della Costa D'Avorio. Un ponte di solidarietà, infatti, unisce Roma a quelle terre: il ricavato dell'iniziativa andrà a sostegno della popolazione di Yopougon, zona periferica di Abidjan, dilaniata dalla guerra civile dei mesi scorsi.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia