lunedì 05 dicembre | 12:01
pubblicato il 07/dic/2011 13:18

Roma, un presepe vivente in aiuto della Costa d'Avorio

Appuntamento 26/12 e 6/01 alla comunità missionaria di Villaregia

Roma, un presepe vivente in aiuto della Costa d'Avorio

Oltre 150 personaggi, dal falegname al ciabattino, dallo zampognaro al vasaio al pastore. E ancora gli immancabili asinello, bue, pecore e cammelli che portano i Re Magi. Alla Comunità missionaria di Villaregia, nella sua sede di Roma, il presepe vivente è ormai una tradizione che romani e turisti potranno ammirare il 26 dicembre e il 6 gennaio. L'ingresso è gratuito ma chi vorrà potrà dare un'offerta che andrà alle popolazioni della Costa D'Avorio. Un ponte di solidarietà, infatti, unisce Roma a quelle terre: il ricavato dell'iniziativa andrà a sostegno della popolazione di Yopougon, zona periferica di Abidjan, dilaniata dalla guerra civile dei mesi scorsi.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari