mercoledì 22 febbraio | 05:21
pubblicato il 18/ago/2013 14:12

Roma, trovate 87mila piante di marijuana nascoste nel granoturco

La scoperta della Polizia in un campo in zona Casilino

Roma, trovate 87mila piante di marijuana nascoste nel granoturco

Roma (askanews) - Un innocente campo di granoturco nascondeva 87mila piante di marijuana. Il fondo agricolo è stato scoperto dagli agenti del Reparto Volanti della Questura di Roma in zona Casilino che hanno anche sorpreso quattro persone al lavoro fra i filari. Tutti sono stati stati arrestati con l'accusa di produzione e traffico di sostanze stupefacenti, fra loro anche due ragazzi poco più che ventenni.I 3,5 ettari di terreno avevano prodotto 46 tonnellate di marijuana che poi sarebbe stata lavorata con gli strumenti trovati insieme agli attrezzi agricoli, bustine, macchina per il sottovuoto e bilancieri a fianco di teli termici, sistemi di irrigazione e essicazione.I primi sospetti sul reale utilizzo del campo e del capannone nei pressi sono scattati a causa del forte odore che proveniva dal campo e dalle stanze in cui veniva essiccata la marijuana.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia