giovedì 08 dicembre | 13:59
pubblicato il 02/gen/2014 17:40

Roma: Sindacato infermieri Nursind, ancora aggressioni al San Camillo

Roma: Sindacato infermieri Nursind, ancora aggressioni al San Camillo

(ASCA) - Roma, 2 gen 2014 - ''Non si contano piu' le aggressioni verbali e fisiche al personale sanitario del Pronto Soccorso del S.Camillo'': a distanza di qualche settimana dal naso rotto a un infermiere, il Nursind (sindacato degli infermieri) denuncia altre due aggressioni: ''M.B. e L.L rispettivamente colpita in pieno volto e travolta da una barella in pieno torace, mentre cercavano di proteggere i pazienti da un giovane ubriaco che dopo aver minacciato meta' del personale e non volendosi neanche farsi assistere, ha pensato bene di scatenare la sua ira contro tutto e tutti''. Prosegue la Segreteria del Nursind San Camillo-Forlanini:''Mentre la Direzione Generale e il Dirigente del Pronto Soccorso si riuniscono e sventolano provvedimenti atti a dirimere il degrado e l'assoluta mancanza di sicurezza, che non e' solo confinata al PS ma estesa a tutto l'ospadale, i lavoratori vanno a lavorare con un immancabile quesito: ''Oggi saro' io quello aggredito''?''.

com-mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni