giovedì 23 febbraio | 19:58
pubblicato il 05/nov/2013 15:47

Roma: sequestra 'lucciola', la violenta e tenta di rapinarla. Arrestato

(ASCA) - Roma, 5 nov - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato un 35enne romano, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma. L'uomo e' accusato di violenza sessuale, sequestro di persona e tentata rapina aggravata commessi ai danni di una ''lucciola'' romena di 23 anni. I fatti si sarebbero svolti il 3 settembre scorso: il 35enne si e' avvicinato con la propria autovettura alla ragazza che si stava prostituendo in zona Eur. Dopo averla abbordata, l'uomo le ha proposto di appartarsi con lui in un motel non meglio indicato, guidando in direzione del Grande Raccordo Anulare.

Dopo circa 40 minuti di tragitto, la ragazza, insospettita dal comportamento del cliente e preoccupata per essersi allontanata dalla sua zona, gli ha chiesto spiegazioni: il 35enne, per tutta risposta, le ha intimato con fare minaccioso di starsene in silenzio. Arrivato in zona Cinecitta', ha accostato e, nonostante il diniego da parte della ragazza, l'ha sopraffatta con violenza. Non contento, dopo le pesanti molestie, il malvivente ha tentato di rapinarla ma la 23enne e' riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto al ''112''. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina intervenuti sul posto, dopo aver raccolto la descrizione dell'aggressore e della sua auto, hanno avviato una battuta di ricerche in tutta la zona, mentre la Centrale Operativa del Comando Provinciale ha diramato alle altre pattuglie della Capitale le caratteristiche del fuggiasco che, almeno in un primo momento, era riuscito a far perdere le proprie tracce. Le successive indagini hanno permesso di risalire alla marca e al modello della vettura utilizzata dal 35enne che, pero', e' risultata essere intestata ad una terza persona.

Gli altri elementi raccolti nel corso dell'attivita' investigativa hanno, comunque, consentito ai Carabinieri di identificare il responsabile e di richiedere l'emissione del provvedimento di carcerazione a suo carico.

L'uomo, poche sere fa, e' stato rintracciato e catturato dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina che, nel frattempo, lo avevano individuato in un'abitazione ubicata alle porte della Capitale, dove si stava organizzando per lasciare l'Italia.

Il 35enne e' stato portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria.

red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech