venerdì 24 febbraio | 16:06
pubblicato il 16/dic/2013 18:06

Roma: Santoro, la scuola Gramsci non chiude

(ASCA) - Roma, 16 dic - ''La scuola Gramsci nel quartiere Laurentino resta al suo posto, non sara' interessata da nessuna chiusura''. Lo ha dichiarato Andrea Santoro, presidente del Municipio IX. ''Lavoreremo perche' la Gramsci e le altre scuole del territorio possano diventare, in questi anni, eccellenze sotto il punto di vista strutturale, perche' sotto quello formativo lo sono gia''', ha poi annunciato Santoro insieme all'assessore alla Scuola Domenico Durastante e al presidente della commissione Scuola Ilaria Gatto, in riferimento alle iniziative culturali nella scuola durante il week end. ''Voglio rassicurare - ha detto infine il presidente del Municipio IX - anche il 'nuovo' e 'vecchio' centrodestra che sta strumentalizzando la verifica del patrimonio scolastico con una ipotetica chiusura della scuola Gramsci: tra le tante qualita' di quella scuola, c'e' anche il nome. Perche' mai dovrei chiuderla?''. bet/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech