giovedì 08 dicembre | 21:14
pubblicato il 06/nov/2013 11:52

Roma, ridotta in schiavitù e costretta a prostituirsi: 2 arresti

Aveva seguito il suo ex dalla Romania, poi è iniziato un incubo

Roma, ridotta in schiavitù e costretta a prostituirsi: 2 arresti

Roma, (askanews) - Era venuta in Italia con la promessa di un lavoro dignitoso, ma è stata ridotta in schiavitù e costretta a prostituirsi sulle strade della Capitale segregata in questo tugurio dai suoi aguzzini. Una ragazza rumena di 25 anni è stata liberata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata che hanno arrestato l'ex fidanzato della vittima, un uomo di 33 anni e una donna di 24 anni, entrambi romeni, ritenuti i suoi carcerieri e sfruttatori.La ragazza per due mesi ha subito brutali pestaggi e inenarrabili violenze sessuali, a suon di minacce di morte, veniva costretta a prostituirsi, di giorno. Poi spesso senza acqua e cibo veniva rinchiusa al buio in un seminterrato in zona Vermicino. La giovane fortunatamente è riuscita a chiedere aiuto a ragazzo italiano che l ha immediatamente accompagnata ai Carabinieri. I sue aguzzini sono stati arrestati.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni