domenica 04 dicembre | 03:11
pubblicato il 28/apr/2012 16:19

Roma, rapina Spinaceto: morto Angelotti, il 'giuda' di De Pedis

Ex Banda della Magliana, nel 1990 avrebbe tradito lui Renatino

Roma, rapina Spinaceto: morto Angelotti, il 'giuda' di De Pedis

Roma, 28 apr. (askanews) - E' Angelo Angelotti la persona rimasta uccisa durante la rapina finita male stamattina a Spinaceto, alle porte di Roma, ai danni di due gioiellieri. Angelotti, classe 1951, era una figura di spicco della Banda della Magliana e sarebbe stato lui a tradire in Via del Pellegrino nel febbraio 1990 Enrico 'Renatino' De Pedis, il capo della Banda, indicandolo ai killer che lo avrebbero ucciso. Episodio per il quale fu condannato a 15 anni per concorso in omicidio. L'uomo è stato anche accusato di altri omicidi e crimini commessi negli ultimi vent'anni a Roma. I due rapinatori feriti sono invece Stefano Pompili (pluripregiudicato del 1960) e Giulio Valente (pluripregiudicato del 1967: è l'uomo trovato al CTO e poi trasportato al San Camillo: quest'ultimo è stato già arrestato per tentato omicidio, tentata rapina aggravata, porto abusivo di armi, ricettazione di armi e di auto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari