sabato 10 dicembre | 04:38
pubblicato il 12/apr/2011 12:56

Roma, polizia scopre deposito merce cinese di 6mila metri quadri

Destinata alla provincia, imballata in scatoloni

Roma, polizia scopre deposito merce cinese di 6mila metri quadri

Una distesa di scatoloni imballati dentro un capannone di circa seimila metri quadrati su due livelli, pieno di merce cinese: è la scoperta fatta dalla polizia di Roma. Il capannone sequestrato è in zona di Settecamini: sul soffitto i cartelli azzurri indicavano la destinazione finale dei prodotti come Castelli, Fiumicino, Rieti, Viterbo, Pomezia e i supermercati. Sono 9 le società cinesi che avevano fatto del deposito lo snodo principale del mercato dell'Impero celeste nella provincia romana. Tra le violazioni riscontrate: impianti elettrici fatiscenti e privi di manutenzione, attrezzature antincendio non revisionate, uscite di sicurezza ostruite. Denunciato in stato di libertà il titolare della struttura, un italiano di 57 anni.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina