sabato 10 dicembre | 12:46
pubblicato il 01/mar/2011 14:00

Roma, pistole e fucili veri al posto di armi sceniche: 4 arresti

Utilizzate per 'Romanzo criminale 2' e 'L'ispettore Coliandro'

Roma, pistole e fucili veri al posto di armi sceniche: 4 arresti

5 revolver, 22 pistole semiautomatiche, 9 fucili, 3 carabine, 4 mitragliatori: un arsenale da usare per la finzione cinematografica ma in realtà estremamente pericoloso. A Roma sono stati arrestati quattro titolari di una società che gestiva e noleggiava per usi cinematografici armi apparentemente innocue e caricate a salve, solo che al posto di quelle finte fornivano armi comuni da sparo ed armi da guerra perfettamente funzionanti. Dalle indagini è emerso che attori di noti film e fiction italiani, come 'Romanzo criminale 2' e 'L'ispettore Coliandro' si trovavano a maneggiare pericolose armi. I quattro arrestati, tutti romani, e di età compresa tra i 39 ed i 54 anni, sono accusati di detenzione illegale di armi comuni da sparo nonché di detenzione di armi da guerra.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina