lunedì 05 dicembre | 04:21
pubblicato il 26/set/2013 11:22

Roma: picchia in strada fidanzata incinta, arrestato giovane stalker

Roma: picchia in strada fidanzata incinta, arrestato giovane stalker

(ASCA) - Roma, 26 set - I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un 24enne cittadino del Pakistan, gia' noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di stalking e rapina. Lo comunica in una nota il comando provinciale di Roma riferendo che il giovane, il quale non si rassegnava alla fine della relazione sentimentale con la ex convivente, una 20enne romana, ieri pomeriggio, in via Cassia, l'ha avvicinata e aggredita, prendendola a schiaffi, nonostante la giovane fosse al 7* mese di gravidanza. Non contento poi le ha rubato anche il cellulare. I carabinieri, intervenuti a seguito di segnalazione giunta al pronto intervento 112, hanno ammanettato lo stalker e lo hanno portato in caserma. Dagli accertamenti dei militari dell'Arma e' emerso che episodi analoghi erano gia' avvenuti in passato, tutti regolarmente denunciati dalla vittima che a causa delle violenze subite era dovuta ricorrere alle cure in ospedale. Il 24enne dopo l'arresto e' stato associato presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'autorita' giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Recuperato dai carabinieri anche il cellulare che e' stato restituito alla vittima. com-stt/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari