sabato 10 dicembre | 19:55
pubblicato il 28/giu/2012 20:24

Roma, per esplosione con granata arrestato ex militare

Nell'appartamento custodiva varie armi da guerra

Roma, per esplosione con granata arrestato ex militare

Roma, 28 giu. (askanews) - Per l'esplosione di oggi pomeriggio a Roma in via Tuscolana 791, nella quale è rimasto ucciso un operaio romeno investito dalla deflagrazione di una granata contenuta in un borsone trovato nell'appartamento, la polizia ha arrestato un ex militare, Massimo Sculli 53 anni, per i reati di detenzione di armi da guerra e morte come conseguenza di altro delitto. Nell'appartamento, nel quale Sculli abitava con un'altra persona, c'erano due borsoni: uno con delle armi e la granata che poi e scoppiata e un secondo che è stato fatto detonare dagli artificieri della polizia. Nella casa gli agenti hanno trovato anche altre tre granate che sono state sequestrate.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina