venerdì 20 gennaio | 19:21
pubblicato il 28/giu/2012 20:24

Roma, per esplosione con granata arrestato ex militare

Nell'appartamento custodiva varie armi da guerra

Roma, per esplosione con granata arrestato ex militare

Roma, 28 giu. (askanews) - Per l'esplosione di oggi pomeriggio a Roma in via Tuscolana 791, nella quale è rimasto ucciso un operaio romeno investito dalla deflagrazione di una granata contenuta in un borsone trovato nell'appartamento, la polizia ha arrestato un ex militare, Massimo Sculli 53 anni, per i reati di detenzione di armi da guerra e morte come conseguenza di altro delitto. Nell'appartamento, nel quale Sculli abitava con un'altra persona, c'erano due borsoni: uno con delle armi e la granata che poi e scoppiata e un secondo che è stato fatto detonare dagli artificieri della polizia. Nella casa gli agenti hanno trovato anche altre tre granate che sono state sequestrate.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4