martedì 28 febbraio | 00:36
pubblicato il 15/ott/2014 11:30

Roma, palpeggia una paziente incosciente: arrestato un infermiere

Ha un procedimento pendente per un fatto analogo nel 2009

Roma, palpeggia una paziente incosciente: arrestato un infermiere

Roma, 15 ott. (askanews) - Un infermiere dell'ospedale Fatebenefratelli di Roma, A.R. di 36 anni, è stato arrestato (ai domiciliari) dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale per aver abusato lo scorso 5 luglio di una ragazza statunitense di 23 anni, mentre era ricoverata al nosocomio in stato di ebrezza.

Secondo quanto hanno ricostruito i militari, l'infermiere approfittando dello stato confusionale e incosciente della giovane l'avrebbe legata al lettino e poi avrebbe abusato di lei. Quando si è svegliata, la 23enne si è accorta di quanto era accaduto e ha chiesto via sms aiuto ai parenti che aspettavano fuori. Pochi giorni dopo è stata sporta denuncia ai carabinieri.

L'infermiere arrestato ha già un procedimento pendente alla Procura di Roma per un fatto analogo avvenuto nel 2009.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech