lunedì 05 dicembre | 11:26
pubblicato il 19/apr/2013 16:40

Roma: ospita convegno su contraffazione. Alemanno, normativa piu' severa

(ASCA) - Roma, 19 apr - Per la prima volta, a Roma, si sono riuniti tutti i soggetti istituzionali e gli organismi di controllo che si occupano di tutelare i mercati commerciali dal fenomeno della contraffazione. Lo comunica una nota del Comune di Roma.

Con il convegno ''Sorveglianza dei mercati e sicurezza dei prodotti'', organizzato da Roma Capitale e Commissione Europea in collaborazione con il Consiglio Nazionale Anticontraffazione, il ministero dello Sviluppo Economico, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Guardia di Finanza, la citta' di Roma adotta ufficialmente la campagna informativa europea, finalizzata alla tutela dei prodotti di qualita' e del Made in Italy.

''La contraffazione e' la punta dell'iceberg di un fenomeno diffuso - ha affermato in apertura di convegno il sindaco di Roma Gianni Alemanno - nella Capitale sentiamo fortemente questo problema, dietro al quale si nascondono vere e proprie organizzazioni criminali. Il mio appello e la richiesta che faccio alla Commissione Europea e' che partendo dalla lotta alla contraffazione si faccia una normativa molto piu' severa per contrastare il fenomeno dei mercati commerciali illegali''.

L'appello del sindaco e' stato accolto dal vice presidente della Commissione Europea Antonio Tajani che, rilanciando la campagna informativa e un nuovo spot europeo dedicato alla lotta alla contraffazione, ha sottolineato come il mercato del falso possa essere sradicato solo se tutti i livelli di controllo del territorio lavorano insieme. Il vicepresidente, ricordando i rischi sanitari ma anche economici legati alla contraffazione, ha illustrato il pacchetto di proposte presentate per rendere piu' efficaci le procedure di sorveglianza: ''Si tratta di due regolamenti - ha spiegato - che propongono obblighi di controllo ed etichettatura per consentire la tracciabilita' dei prodotti e un piu' efficace coordinamento tra le autorita' di sorveglianza. Il consumatore deve poter sapere, sempre, cosa compra''.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari