lunedì 27 febbraio | 20:02
pubblicato il 18/giu/2013 20:32

Roma: morto al Gemelli ex ministro Adriano Bompiani, aveva 90 anni

Roma: morto al Gemelli ex ministro Adriano Bompiani, aveva 90 anni

(ASCA) - Roma, 18 giu - Questo pomeriggio e' morto al Policlinico universitario A. Gemelli di Roma Adriano Bompiani: era ricoverato da alcuni giorni a seguito di un grave politrauma dovuto a un investimento stradale. A darne notizia lo stesso Policlinico.

Novanta anni, Bompiani, nato a Roma , professore emerito dell'Universita' Cattolica del Sacro Cuore, e' stato il primo professore Ordinario di Clinica ostetrica e Ginecologica dell'Universita' Cattolica-Policlinico A.

Gemelli e primo direttore dell'omonimo Istituto. Laureato in medicina e Chirurgia presso l'Universita' di Roma nel 1946, specialista in Ostetricia e Ginecologia e in Endocrinologia e scienza della costituzione, Bompiani e' libero docente in Clinica Ostetrica e Ginecologica nel 1956 e in Microscopia e Chimica Clinica nel 1958.

Nel 1964 insegna presso la Cattedra di fisiologia e patologia della riproduzione umana istituita in Italia a Milano. Nel 1966 il rientro a Roma presso la giovane Facolta' di Medicina e chirurgia dell'Universita' Cattolica e il Policlinico A. Gemelli dove contribuisce a fondare e dirige fino al 1980 l'Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica.

La sua ampia produzione scientifica comprende piu' di 300 lavori e alcune monografie nel settore dell'endocrinologia ginecologica, della fertilita' umana, della medicina perinatale, dell'oncologia ginecologica.

Eletto Senatore nel 1976, e' Presidente della Commissione Sanita' (1983-1987); Presidente della Commissione Pubblica Istruzione (1987-1990); e Ministro per gli Affari Sociali nel Governo Amato (1992-1993).

Nel giugno del 1990 e' nominato Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica (CNB), istituito nello stesso anno presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal 1992 ne diviene Presidente Onorario.

Come rappresentante del Comitato Nazionale, ha fatto costantemente parte dal 1993 sino ad oggi del Comitato Direttivo per la Bioetica del Consiglio d'Europa (Strasburgo).

Nel 1994 e' chiamato dal Direttore dell'UNESCO, Federico Major, a far parte del Comitato Internazionale di Bioetica (CIB) dell'UNESCO (1994-1998). Dal 1999 al 2001 e' Presidente dell'Ospedale pediatrico ''Bambino Gesu'''.

Dal 2002 al 2007 e' Direttore dell'Istituto Scientifico Internazionale ''Paolo VI'' di ricerca sulla fertilita' ed infertilita' umana per una procreazione responsabile - Centro di Regolazione Naturale della Fertilita' presso l'Universita' Cattolica di Roma.

Straordinario e senza sosta e' stato il suo impegno per i temi bioetici, pubblicando numerosi saggi, su vari argomenti di etica medica in particolare sulla procreazione e sulla medicina riproduttiva.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech