domenica 11 dicembre | 03:17
pubblicato il 31/lug/2011 10:37

Roma/ Maxi Blitz a Termini e dintorni: controlli su 350 persone

Dieci arrewsti. Chiuso un ristorante cinese all'Esquilino

Roma/ Maxi Blitz a Termini e dintorni: controlli su 350 persone

Roma, 31 lug. (askanews) - Stazione Termini, Esquilino, Viminale: sono le zone "battute" in un'azione di controlli a tappeto che nelle ultime 48 ore sono stati messi in atto nell'ambito di un'operazione pianificata dal Questore di Roma. A setacciare lo scalo ferroviario e le strade dei due quartieri nelle ore diurne e notturne sono stati gli uomini delle Volanti e dei Commissariati Esquilino e Viminale, nonché della Polizia Ferroviaria. Oltre 350 soggetti controllati alle banche dati attraverso i canali radio, 10 le persone arrestate, oltre 130 cittadini extracomunitari accompagnati all'Ufficio immigrazione, per 63 dei quali, si sono concluse le procedure per la espulsione dal territorio nazionale con l'adozione del relativo provvedimento amministrativo. Tra i clandestini sono numerosi i venditori abusivi bloccati dagli agenti nell'ambito dei controlli finalizzati alla tutela del commercio regolare. In zona Esquilino gli agenti del Commissariato di zona hanno proceduto alla chiusura di un ristorante cinese. Alla base della determinazione le gravi irregolarità sotto il profilo dell'igiene e della sicurezza alimentare riscontrate all'interno del locale, dove sono stati trovati resti di alimenti in diversi ambienti, tra cui cucina ed ambienti, nonché cibi surgelati in condizioni precarie e privi di etichette relative alla provenienza ed alle caratteristiche. Complessivamente sono 10 le persone per le quali, caduti nella rete dei controlli, sono scattate le manette. Tra questi figurano 6 persone arrestate per spaccio, 2 per borseggio, altre due persone destinatarie di provvedimenti di rintraccio perché già colpiti da ordini di carcerazione, nonché, da ultimo, un soggetto resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, nel tentativo di sottrarsi alle verifiche degli operatori della Questura. In particolare, un borseggiatore, un cittadino colombiano di 29 anni, l'altra notte aveva appena scippato una turista, minacciandola poi con il coccio di una bottiglia per farla desistere da ogni tentativo di reazione. Sono bastati pochi minuti dalla segnalazione al 113, e per l'autore del gesto è finita l'avventura. Gli agenti di una Volante, allertati dalla Sala operativa di via S. Vitale, lo hanno raggiunto nelle vicinanze bloccandolo. Un libico 45enne, ha invece atteso la sua "vittima" proprio all'uscita della fermata metro Cavour. Si è infatti avvicinato ad una giovane turista greca rubandole la fotocamera che aveva tra le mani. Inseguito, è stato raggiunto ed arrestato dagli agenti. Per uno degli spacciatori, invece, il controllo esteso all'abitazione, ha consentito di rinvenire diverse piantine di marijuana che lo stesso coltivava in alcuni vasi collocati sul balcone dell'appartamento. Per un altro spacciatore invece le manette sono scattate grazie al fiuto di uno dei cani dell'unità cinofila antidroga della Questura. Il cittadino del Gambia, infatti, è stato "puntato" dal cane Fire nel sottopasso della Metro di Termini, con la conferma dei sospetti arrivata in seguito al controllo degli agenti che hanno trovato circa 30 gr. di hashish nascosti negli slip dell'uomo. Alla base dei provvedimenti di rintraccio cui è stata data esecuzione ci sono invece due condanne per furto e spaccio, pendenti rispettivamente a carico di un romano e di un rumeno. I posti di controllo lungo le vie di accesso e di uscita dalla zona dello scalo ferroviario si sono ripetuti nel corso delle ore, a partire dalla mezza notte del 28 luglio. L'attività, attentamente pianificata, è stata orientata su obiettivi mirati. Per altri due soggetti sottoposti a controllo è scattata invece la denuncia per la violazione del foglio di via obbligatorio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina