domenica 04 dicembre | 03:43
pubblicato il 20/nov/2013 15:04

Roma: Marino, con Prefetto studiamo modo per reimbustare test concorsone

(ASCA) - Roma, 20 nov - ''Abbiamo studiato la questione e, se le buste sono diverse, addirittura alcune sono trasparenti e si puo' vedere il nome, io ho il dovere di dirlo al Procuratore della Repubblica perche' altrimenti sarei corresponsabile di un illecito, ma nello stesso tempo ho parlato con il Prefetto e stiamo studiando un modo per reimbustare i compiti in modo che poi vengano corretti nella certezza dell'anonimato e quindi chi avra' scritto il compito migliore avra' il voto piu' alto''. A spiegarlo il sindaco di Roma, Ignazio Marino, in un'intervista rilasciata al tg di T9, intervista che andra' in onda questa sera alle 21. ''Mi sembra che questa - ha sottolineato Marino - sia la strada da seguire e credo che questo garantira' ai tanti giovani che hanno partecipato di avere la certezza che vincera' il migliore e al comune di avere le intelligenze migliori nel proprio personale''. Bet/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari