venerdì 20 gennaio | 03:36
pubblicato il 16/set/2014 12:00

Roma, Marino avvia iter riconoscimento nozze gay celebrate estero

Richiesta del sindaco a partiti e presidente Assemblea capitolina

Roma, Marino avvia iter riconoscimento nozze gay celebrate estero

Roma, 16 set. (askanews) - Il primo cittadino di Roma Ignazio Marino ha dichiarato di aver chiesto ai partiti politici e al presidente dell'Assemblea capitolina, Mirko Coratti, l'avvio dell'iter per il riconoscimento dei matrimoni contratti all'estero sia da eterosessuali che omosessuali. Festeggiano i movimenti Lgbt. "Il sindaco Ignazio Marino accoglie la richiesta di trascrivere a Roma i matrimoni gay celebrati all'estero", ha dichiarato il presidente di Arcigay Roma, Carlo Chiattelli, sottolineando: " un'ottima notizia, il messaggio più forte che la Capitale può dare alla politica perchè approvi quanto prima la norma per riconosce le unioni per le coppie lesbiche e gay".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale