martedì 21 febbraio | 05:02
pubblicato il 16/set/2014 12:00

Roma, Marino avvia iter riconoscimento nozze gay celebrate estero

Richiesta del sindaco a partiti e presidente Assemblea capitolina

Roma, Marino avvia iter riconoscimento nozze gay celebrate estero

Roma, 16 set. (askanews) - Il primo cittadino di Roma Ignazio Marino ha dichiarato di aver chiesto ai partiti politici e al presidente dell'Assemblea capitolina, Mirko Coratti, l'avvio dell'iter per il riconoscimento dei matrimoni contratti all'estero sia da eterosessuali che omosessuali. Festeggiano i movimenti Lgbt. "Il sindaco Ignazio Marino accoglie la richiesta di trascrivere a Roma i matrimoni gay celebrati all'estero", ha dichiarato il presidente di Arcigay Roma, Carlo Chiattelli, sottolineando: " un'ottima notizia, il messaggio più forte che la Capitale può dare alla politica perchè approvi quanto prima la norma per riconosce le unioni per le coppie lesbiche e gay".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia